Calendario scolastico

Anno Scolastico 2018-1019

  • Inizio lezioni: martedì 11 settembre 2018 (anticipazione rispetto al calendario regionale, come deliberata dal Consiglio di Istituto e dal Collegio dei Docenti del Liceo Kennedy).
  • Termine lezioni: sabato 8 giugno 2019.
  • Festività natalizie: dal 23 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 (festa dell’Epifania), compresi (rientro a scuola lunedì 7 gennaio).
  • Festività pasquali: dal 18 aprile 2019 al 23 aprile 2019, compresi.
  • Altre festività: tutte le domeniche; 1° novembre 2018, 8 dicembre 2018, 25 aprile 2019, 1° maggio 2019, 2 giugno 2019.

Con la DGR 288 del 31/05/2016 è stata eliminata la sospensione dell’attività didattica prevista nel giorno della commemorazione dei defunti (2 novembre di ciascun anno).

Con delibera del C.d.I., questo istituto inoltre ha previsto, per l’A.S. 2018-2019, la sospensione dell’attività didattica anche nei seguenti giorni:

  • venerdì 2 novembre 2018 (Commemorazione dei defunti)
  • lunedì 4 e martedì 5 marzo 2019 (Carnevale)
  • mercoledì 24 aprile 2019 (giornata prefestiva)
  • venerdì 26 aprile 2019 (giornata postfestiva)
  • tutti i sabati, in quanto le lezioni si svolgono dal lunedì al venerdì

Sono inoltre possibili aggiustamenti o variazioni occasionali dell’orario delle singole classi per svolgimento di attività integrative e progetti didattici, simulazione delle prove dell’esame di Stato, iniziative di didattica alternativa, o altra necessità educativa o gestionale.

In fondo a questa stessa pagina un approfondimento normativo sulla determinazione del calendario scolastico.

Suddivisione dell’anno scolastico

L’anno scolastico 2018-2019 è diviso in due periodi: un primo periodo dall’inizio della scuola al 22 dicembre dicembre, un secondo periodo dal 7 gennaio al termine delle lezioni. Conseguentemente, nel corso dell’anno scolastico si svolgono uno scrutinio intermedio e uno scrutinio finale, al termine dei periodi sopra definiti.

Il calendario delle attività didattiche è stabilito per tutte le scuole dalla Giunta della Regione Lazio, su proposta della Direzione Regionale Istruzione e Diritto allo studio, nel rispetto delle festività e degli esami fissati a livello nazionale, in modo da consentire alle istituzioni scolastiche, alle famiglie e agli altri enti ed organi istituzionali, statali e locali, di poter programmare per tempo le attività organizzative di rispettiva competenza.