46 – Procedure da seguire in caso di infortunio

LICEO SCIENTIFICO STATALE
“JOHN FITZGERALD KENNEDY”
Via Nicola Fabrizi n. 7 – 00153  ROMA – Distretto IX

Roma, 30/10/2019

Circolare n. 46
Oggetto: PROCEDURE DA SEGUIRE IN CASO DI INFORTUNIO
Destinatari: A tutta la comunità scolastica.

 

 A.  INFORTUNI STUDENTI

Obblighi da parte dell’infortunato (e/o del genitore in caso di minore)

  1. dare immediata notizia di qualsiasi infortunio accada, anche lieve, al docente presente al momento dell’infortunio e/o al Dirigente Scolastico o, in sua assenza, a chi ne fa le veci;

  2. far pervenire, con urgenza, in segreteria l’eventuale referto medico originale relativo all’infortunio e qualunque documentazione utile;

Obblighi da parte del docente

  1. prestare assistenza allo studente (con l’eventuale aiuto dei collaboratori scolastici del piano e/o del personale formato al primo soccorso);

  2. avvisare il Dirigente Scolastico o, in sua assenza, chi ne fa le veci;

  3. far avvisare dalla segreteria la famiglia (il/la ragazzo/a non deve mai telefonare direttamente) e nel caso grave far chiamare l’ambulanza;
  4. accertare la dinamica dell’incidente;

  5. stilare urgentemente una relazione consegnandola in segreteria;

  6. tenere monitorata la situazione attraverso contatti con la famiglia e/o con il ragazzo/a.

Obblighi da parte della Segreteria

  1. assumere a protocollo la relazione del docente o di chi ha assistito all’infortunio ed inviarla in all’allegato all’INAIL e all’Assicurazione Scolastica;

  2. protocollare, non appena se ne viene in possesso e facendo compilare il modello interno (dal genitore o da chi ne fa le veci in caso di alunno minore) dal quale è rilevabile la data di consegna, la documentazione medica prodotta da inviare all’INAIL e all’Assicurazione Scolastica;

  3. In caso di prognosi di 1 giorno (escluso quello dell’evento) è obbligatorio comunicare l’infortunio all’INAIL ai fini statistici;

  4. In caso di prognosi superiore a tre giorni (incluso quello dell’evento) compilare l’apposita modulistica per la denuncia di infortunio da effettuare entro 24 ore per via telematica – SIDI all’INAIL. Il termine perentorio di presentazione della denuncia non resta prorogato se la scadenza cade in giorno festivo, potendo l’adempimento essere assolto a mezzo ufficio postale. Pertanto se il certificato medico viene presentato il giovedì le denunce vanno effettuate entro il venerdì, in quanto il sabato è considerato come normale giorno lavorativo; se presentato il venerdì il termine scade il lunedì successivo;

  5. Quando l’inabilità dell’infortunio pronosticato guaribile entro tre giorni, si prolunghi al quarto o oltre, il termine dell’integrazione alla prima denuncia, decorre dal giorno di assunzione a protocollo del certificato medico attestante il prolungamento;

  6. Compilare sempre la denuncia per l’assicurazione scolastica (anche per infortuni di lieve entità ed indipendentemente dai giorni di prognosi) secondo i modelli predisposti dalla stessa e spedirli nei termini previsti dalle polizze con lettera di accompagnamento corredata di tutta la documentazione utile;

  7. Informare l’infortunato delle condizioni di assicurazione;

  8. Predisporre apposito fascicolo dell’incidente dove deve essere custodita tutte la documentazione (corrispondenza proveniente dall’infortunato, corrispondenza con INAIL, corrispondenza con USP, documentazione di natura assicurativa, documentazione sanitaria, relazione infortunio, ecc.);

  9. Ritirare sempre la documentazione riguardante la privacy.

B.  INFORTUNI DURANTE LE USCITE, VISITE GUIDATE O VIAGGI DI ISTRUZIONE

Obblighi da parte dell’infortunato

  1. dare immediata notizia di qualsiasi infortunio accada, anche lieve, al docente accompagnatore;

  2. fare pervenire con urgenza in segreteria il referto medico originale relativo all’infortunio.

Obblighi da parte del docente

  1. prestare assistenza allo studente, anche con l’ausilio degli altri docenti eventualmente presenti;

  2. fare intervenire l’autoambulanza ove necessario o provvedere ad accompagnare lo studente in ospedale e richiedere la certificazione medica con prognosi;

  3. avvisare il Dirigente Scolastico o in sua assenza chi ne fa le veci;

  4. avvisare personalmente i familiari (non far telefonare direttamente dal ragazzo/a);

  5. accertare la dinamica dell’incidente;

  6. trasmettere con la massima urgenza alla scuola la relazione ed il certificato medico con prognosi, da consegnare al rientro in originale alla Segreteria della Scuola;

  7. in caso di rientro anticipato dello studente, tenere monitorata la situazione attraverso contatti con la famiglia e/o con il ragazzo/a.

Obblighi da parte della segreteria

Seguire quanto previsto per gli infortuni degli alunni.

 

C.  INFORTUNI DEL PERSONALE IN SERVIZIO

Obblighi dell’Assicurato

  1. dare immediata notizia di qualsiasi infortunio al Dirigente Scolastico o, in sua assenza, a chi ne fa le veci;

  2. stilare urgentemente, se ne è in grado, una relazione sull’infortunio;

  3. specificare se l’infortunio sia avvenuto durante le visite guidate o viaggi di istruzione;

  4. recarsi eventualmente in ospedale e richiedere la certificazione con prognosi;

  5. trasmettere con la massima urgenza e via e-mail all’ufficio di segreteria della scuola la relazione ed il certificato medico con prognosi, da consegnare al rientro alla Segreteria della Scuola;

Obblighi da parte della segreteria

Quanto previsto per gli infortuni degli alunni con le opportune integrazioni e modifiche.

Per il personale formato al primo soccorso si veda la documentazione sulla sicurezza presente sul sito della scuola.

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
f.to Prof.ssa Lidia Cangemi (*)

(*) Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ex art. 3, comma 2, del D. Lgs. n. 39/1993